MEMORABILIA STAGIONE 2009-2010

 

            I NUOVI PRIMATI del C.C.N.

 

Bavaro Rita M55 - 50 dorso: 51"26.

Calonaci Alessandra M35 - 50 rana: 42"15; 50 sl: 34"03.

Capozzi Elena M70 - 50 dorso: 1'31"28; 400 sl: 16'59"30.

Cinquegrana Claudia M40 - 200 misti: 3'29"35; 200 rana: 3'39"20; 100 rana: 1'45"50 (di passaggio); 50 delfino: 46"95 (di passaggio).

Colicchio Cinzia M40 - 1.500 sl: 25'35"90; 800 sl: 13'34"20 (di passaggio); 400 sl: 6'32"68.

Ferraro Morgera Luciana M65 - 50 rana: 1'02"64; 200 rana: 4'44"61; 400 sl: 8'19"63; 800 sl: 17'00"70.

Leonardis Ilaria M30 - 100 rana: 1'37"97.

Murano Roberta M50 - 800 sl: 13'04"10; 400 sl: 6'28"21; 200 sl: 3'07"32 (di passaggio); 100 sl: 1'29"84 (di passaggio).

Vallone Mariarosaria M55 - 200 rana 3'40"59; 100 misti: 1'31"32; 50 dorso: 45"52.

 

Avallone Maurizio M45 - 200 delfino: 3'11"88.

Buonocore Alfonso M75 - 100 dorso: 2'01"08.

Cardalesi Ciro M25 - 1.500 sl: 23'28"10; 200 delfino: 2'57"56; 100 delfino: 1'13"59.

Daniele Pietro M50 - 200 rana: 3'04"05; 400 sl: 5'46"10.

De Simone Giovanni M50 - 800 sl: 12'18"80.

Forquet Aldo M45 - 100 sl: 1'04"63; 200 sl: 2'23"14.

Greco Giuseppe M25 - 800 sl: 10'58"20; 200 dorso: 2'39"80; 100 misti: 1'13"27; 200 misti: 2'45"26.

Iacomino Giacomo M35 - 200 dorso: 3'04"48; 200 delfino: 3'26"05.

Materazzo Mariano M35 - 800 sl: 10'41"70.

Modonutti Dario M40 - 100 sl: 59"93; 200 sl: 2'14"10; 400 sl: 4'47"22; 800 sl: 10'23"00; 1.500 sl: 19'49"20; 100 misti: 1'08"60.

Niola Marcello M25 - 100 rana: 1'28"08; 200 rana: 3'08"82.

Ranieri Paolo M30 - 200 dorso: 2'47"91; 200 misti: 2'46"83; 400 misti: 6'03"91.

Vallone Massimo M50 - 50 sl: 28"64; 200 sl: 2'27"78; 200 rana: 3'06"37; 100 delfino: 1'11"70; 50 dorso: 37"02; 1.500 sl: 21'48"30.

 

            Altri risultati da segnalare: (punteggi sopra i 790 punti)

Anastasio Tina M25 - 50 sl: 31"88.

Avallone Maurizio M40 - 200 sl: 2'26"23.

Buonocore Alfonso M75 - 50 sl: 38"00.

D'Ambrosio Alessandro M25 - 400 sl: 5'00"39.

Daniele Pietro M50 - 50 rana: 38"78 in vasca corta; 100 rana: 1'24"29; poi 1'24"59 e 1'24"98 in vasca corta; 200 rana: 3'05"14; poi 3'01"52 e 3'05"32 in vasca corta.

De Simone Giovanni M50 - 200 rana: 3'14"77.

De Simone Gian Nicola M45 - 50 rana: 37"61; 100 rana: 1'22"04 in vasca corta; 200 rana: 3'04"10, 3'08"59.

Esposito Salvatore M30 - 50 delfino: 26"92; 100 delfino: 1'00"66 in vasca corta; 50 sl: 25"85.

Forquet Aldo M45 - 100 sl: 1'05"38, 1'06"34, 1'06"77; 200 sl: 2'23"48; 50 sl: 30"13.

Franzese Melania M25 - 50 sl: 32"02 in vasca corta.

Galassi Francesco M40 - 50 sl: 30"14.

Greco Giuseppe M25 - 100 sl: 1'03"82; 200 sl: 2'18"10 in vasca corta; 400 sl: 5'10"31; poi 4'58"39 in vasca corta.

Materazzo Mariano M35 - 100 sl: 1'01"99, 1'04"16; poi 1'01"50 e 1'03"66 in vasca corta; 200 sl: 2'19"27 e 2'20"51 in vasca corta.

Modonutti Dario M40 - 50 sl: 26"35 e 26"55 in vasca corta; 100 sl: 58"30 in vasca corta; 200 sl: 2'09"14 in vasca corta; 400 sl: 4'37"50 in vasca corta; 50 delfino: 29"50 in vasca corta; 100 rana: 1'18"61 (2 volte) in vasca corta.

Ranieri Paolo M30 - 200 dorso: 2'47"91.

Solfanelli Giacomo M40 - 50 sl: 27"16 e 27"19 in vasca corta; 100 sl: 58"63 in vasca corta; 100 misti: 1'13"04.

Vallone Massimo M50 - 50 sl 28"31 in vasca corta; 100 sl: 1'03"57 in vasca corta; 400 sl: 5'05"53 in vasca corta; 800 sl: 10'35"97 in vasca corta; 50 rana: 36"16, 36"37; 100 rana: 1'23"11, 1'23"59; poi 1'20"81 in vasca corta; 200 rana: 2'57"81 in vasca corta; 50 delfino: 31"39, 31"72, 32"09; 50 dorso: 37"02; poi 34"94 e 36"03 in vasca corta; 100 dorso: 1'16"25 in vasca corta; 200 dorso: 2'51"37; 200 delfino: 2'51"81 in vasca corta; 100 misti: 1'11"41; 200 misti: 2'39"42, 2'43"17, 2'45"23; 400 misti: 6'03"78; poi 5'51"52 in vasca corta.

Vallone Mariarosaria M55 - 50 rana: 43"29, 44"04, 44"77; poi 42"78, 43"04, 43"37, 44"01 in vasca corta; 100 rana: 1'36"43, 1'36"54, 1'37"17; poi 1'37"52, 1'38"68 in vasca corta; 200 rana: 3'41"65; 50 sl: 35"83; 50 dorso: 44"82 in vasca corta.

 

* * * * * * * * * *

 

Ai XXVII Campionati Italiani di Ostia (21-27 giugno 2010) la star della Manifestazione Mariarosaria Vallone, che conquista l'oro M50 in tutte e tre le gare rana. Il fratello Massimo Vallone argento nei 200 misti M50, poi sfiora il podio (4) nei 400 misti e nei 100 rana. Tre medaglie anche per Luciana Ferraro Morgera, seconda M65 nei 400 e negli 800 sl, terza nei 200 rana. Elena Capozzi arriva terza nei 200 dorso M70, dopo essere giunta 6^ nei 400 sl e 200 rana.

Roberta Murano 5^ nei 400 sl, 6^ nei 200 rana, 7^negli 800 M50. Ancora ad un soffio dal bronzo Pietro Daniele, 4 nei 200 rana M50 dopo il 6 posto sulla met distanza. Nei suoi 200 dorso Paolo Ranieri raggiunge un eccellente 5 posto M30, mentre il tenace Ciro Cardalesi porta a casa una bella 6 piazza nei 200 delfino. Si classificano in ottava posizione Maurizio Avallone nei 100 delfino M45 e Salvatore Esposito nei 50 sl M30; nei 200 rana Giovanni De Simone 7 negli M50, il cugino Gian Nicola De Simone 8 tra gli M45.

Massimo Vallone vince il Campionato Italiano Ironmaster M50 con 879 punti di media.

(per il report completo degli Italiani v. Archivio/Manifestazioni stagione 2010).

 

* * * * * * * * * *

 

Il Circolo Canottieri Napoli si laurea Campione Regionale di mezzofondo 2010, conseguendo il titolo per la seconda volta nelle 4 edizioni disputate.

Questa la formazione: Tina Anastasio, Alessandra Calonaci, Claudia Cinquegrana, Federica Fasano, Ilaria Leonardis, Vittoria Roncalli; Ernesto Ardia, Maurizio Avallone, Giulio Craus, Alessandro D'Ambrosio, Gian Nicola De Simone, Salvatore Esposito, Alessandro Fattore, Aldo Forquet, Francesco Galassi, Antonio Gioia, Luca Giosi, Giuseppe Greco, Massimo Knight, Mariano Materazzo, Dario Modonutti, Marco Peluso, Paolo Ranieri, Francesco Vitobello. Con loro si ringraziano coach Pasquale Viglione ed i Capitani Serena D'Ambrosio ed Achille De Torres.

 

NB: in questa sezione riepilogativa della stagione 2010 sono riportati: 1) tutti i nuovi primati (in vasca lunga) del C.C.N., femminili e maschili (v. Records/Record attuali). 2) Gli altri risultati individuali di rilievo conseguiti in piscina, ovvero quelli che hanno riportato un punteggio di almeno 790 punti. 3) I podi ed i piazzamenti ai Campionati Italiani tra i primi otto di categoria, equivalenti al raggiungimento della finale. 4) I piazzamenti degni di nota della squadra.