XXI CAMPIONATO REGIONALE di NUOTO MASTER 

della CAMPANIA F.I.N. 2006

Napoli, Scandone, 4 e 25 febbraio; Caserta, Stadio del nuoto, 11 febbraio 2006

C.C.N. SECONDO !!!

Si conclude con un brillante secondo posto il Campionato Regionale 2006 per il C.C.N. Sabato 25 febbraio, nell'ultima giornata, l'appassionante confronto punto a punto per la piazza d'onore dietro il Centro Ester tra Canottieri e Sporting si è risolto a favore dei giallorossi, che hanno così invertito l'esito dello scorso anno, quando lo Sporting arrivò secondo davanti al C.C.N. Più netto, invece, il secondo posto nel medagliere davanti al Posillipo: con 30 ori il C.C.N. migliora la prestazione della passata stagione, quando conseguì 28 vittorie. Primo per punteggio e successi ottenuti il Centro Ester. A riprova della qualità dei suoi atleti, va segnalato che, dopo la prima giornata, la Canottieri era al comando del medagliere.

CLASSIFICA A SQUADRE

(per somma punteggi)

1) Centro Ester                            158.594,60

2) C.C.N.                                      53.940,07

3) ASD Sporting                            52.959,03

4) Posillipo                                     35.056,03

5) ASD Nantes                              33.126,15

6) Blue Team Stabiae                     32.687,57

7) CS Alba Oriens                         28.046,34

8) AS Pomigliano                           24.447,47

9) Pol. Pegaso                                20.527,32

10) SSD Partenope                        20.117,12

11) ASD Alta Irpinia 18.271,26; 12) Sporting Club Flegreo 11.772,90 ; 13) ASD Penisola Sorrentina 10.291,27 ; 14) Pol. Balnaea 10.238,37 ; 15) SC Quattroventi 9.672,52 ; 16) Cesport Italia 8.296,49.

MEDAGLIERE

(per somma ori)

1) Centro Ester                        42

2) C.C.N.                                30

3) Posillipo                               22

4) ASD Sporting                      21

5) ASD Nantes                        21

6) AS Pomigliano                     13

7) SSD Partenope                    10

8) ASD Penisola Sorrentina      10

9) Pol. Pegaso                           7

10) Sporting Club Flegreo          7

11) Blue Team Stabiae 6 ; 12) ASD Alta Irpinia Nuoto 5 ; 13) Pol. Balnaea 5; 14) Cesport Italia ASD 4 ; 15) CS Alba Oriens 3 ; 16) SSN Fritz Dennerlain 3 ; 17) SC Quattroventi 2 ; 18) CS Carabinieri 2 ; 19) Polisportiva Nadir 1; 20) AS Frascati Nuoto 1 ; 21) Europa Sporting Ass. 1 - Altre squadre: Pol. Waterpolo Palermo, Due Ponti SS, AS Tibernuoto, Settima Onda ADN, Circolo Nuoto Formia; AS Nuoto New Count.

   

- Questi i 21 primati sociali stabiliti nei Regionali:

Elena Capozzi 100 sl M70: 3’46”15, di passaggio 50 sl: 1’40”76 ; 50 rana: 1'46"11

Paola Caputo 100 dorso M50: 1’56”75, 800 sl 15’26”66

Claudia Cinquegrana 100 rana M35: 1’50”31; 200 misti M35: 3'49"00

Cinzia Colicchio 800 sl M35: 13’21”28, di passaggio 400 sl: 6’36”16

Antonangela De Pascale 50 delfino M35: 40"07

Federica Fasano 100 sl M30: 1’12”78

Luciana Ferraro Morgera 800 sl M60: 16’58”81

Giovanni Adamo 200 delfino M25: 3'29"74

Salvatore Bavaro 100 delfino M55: 1’28”44

Pietro Daniele 100 rana M45: 1’27”45

Giovanni De Simone 200 delfino M45: 3'14"70

Achille De Torres 200 dorso M55: 4'34"15

Cesare Lama 800 sl M50: 15’17”70

Massimo Lombardi 100 rana M55: 1’41”74; 50 rana: 45”50

Paolo Ranieri 100 dorso M25: 1’21”49

 

- I migliori punteggi del C.C.N. sono stati ottenuti da: Aldo Forquet (28"94 sui 50 sl M40 per 834,14 punti, poi 1'05"06 sui 100 sl per 822,32 punti); Giorgio Sorrentino (31"06 sui 50 sl M55 per 821,96 punti); Maurizio Avallone (5'10"61 sui 400 sl M40 per 812,14 punti). Di rilievo il bel debutto di Giuseppe Di Palo (5'20"88 sui 400 sl M35), il ritorno con i colori giallorossi di Salvatore Bavaro (1'14"14 sui 100 sl M55 oltre al record sui 100 delfino), le new entry nel libro dei record del C.C.N. di Claudia Cinquegrana, Pietro Daniele e Cesare Lama.

 

* * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * *

 

I  TROFEO  "CENTRO ESTER"

Barra, Centro Ester, 27 e 28 maggio 2006

 

Magnifica ! Non v'è che dire, la prima edizione del Trofeo "Centro Ester" è stata una gemma, un esempio di perfezione. La celebrata macchina organizzativa del Centro Ester ha dato dimostrazione di come si gestisce al meglio un meeting del Circuito Supermaster facendo leva su entusiasmo, sagacia e  professionalità.. Hanno colpito la disponibilità delle belle strutture (peculiare la premiazione nel boschetto secolare), la simpatia e disponibilità degli addetti, l'efficienza dell'organizzazione (risultati in tempo reale, display, piastre ecc.), l'amore per le tradizioni natatorie (suggestiva la presentazione di arbitri ed atleti).

Il CIRCOLO CANOTTIERI ha conseguito il terzo posto nella classifica a squadre, nonostante le troppe defezioni. Dal punto di vista individuale ha tenuto banco tra i giallorossi il debutto di Salvatore Esposito; doveva essere una bomba e tale è stato: 57"16 sui 100 sl, 26"92 sui 50 delfino M25; al termine del meeting è stato tra i premiati per le migliori performance. Alla ribalta i due ori luccicanti di Massimo Lombardi su 50 (41"85) e 200 rana (3'27"32) M55.  Prestazioni di rilievo sono venute in campo maschile da Nicola Agosti (59"27 sui 100 sl M30), Aldo Forquet (1'04"39 sui 100 e 2'26"39 sui 200 sl M40), Giuseppe Di Palo (1'05"30 sui 100 e 2'25"63 sui 200 sl M35), Giovanni De Simone (3'03"93 sui 200 rana, 1'19"47 sui 100 misti M45), Paolo Ranieri (2'46"09 sui 200 dorso M25), Pietro Daniele (37"55 sui 50 rana M45), Ciro Cardalesi (3'14"18 sui 200 rana M25). In campo femminile da sottolineare i risultati di Federica Fasano (1'12"45 sui 100 e 2'39"05 sui 200 sl M30), Carmen Marcello  (1'16"26 sui 100 sl M35), Roberta Murano (3'35"!5 sui 200 rana, 1'33"22 sui 100 misti M45), Luciana Ferraro Morgera (4'29"09 sui 200 rana M60), Cinzia Colicchio (2'56"55 sui 200 sl M35), Serena D'Ambrosio (1'22"70 sui 100 sl M30). Lo spirito del C.C.N. rifulge anche nelle prove di Paola Caputo (1 oro e 1 argento), Mariano Ferraro (1 argento), Leonardo Maglietta (39"39 sui 50 rana M50), Achille De Torres (1 oro e 1 argento), Ernesto Ardia, Giovanni Amati, Cesare Lama (2 bronzi), Gennaro Bifulco (1 argento). Una citazione speciale meritano i ragazzi di Ponticelli, tutti presenti alle gare cui erano iscritti: Giacomo Iacomino (1 oro), Catello Formisano, Giuseppe Miranda, Giovanni Adamo (1 argento), Alessandro Borrelli, Marcello Niola, Alfredo Palombo Pandolfo, assieme ai già citati Ranieri e Cardalesi, formano un gruppo che costituisce una certezza per costanza, impegno, serietà e rendimento.

Splendida infine la mistaffetta giallorossa 4 x 50 sl (1'59"48), seconda ma ... quasi prima: Salvatore Esposito, Federica Fasano, Carmen Marcello e Nicola Agosti hanno conteso il successo al formidabile squadrone del Centro Ester fin quasi all'ultimo metro, passando in testa per due frazioni !

* * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * *

 

II  MANIFESTAZIONE  "I TRE DELFINI"

Ponticelli, 25 maggio 2006

Fons Bandusiae splendidior vitro ...

(dal "Viaggio a Brindisi" di Orazio)

 

Due giorni prima del Trofeo al Centro Ester, in serata infrasettimanale, si è svolta la seconda edizione della Manifestazione "I tre delfini", organizzata dal Circolo Canottieri Napoli, Sezione Ponticelli, presso la piscina del C.C.N. in via Ulisse Prota Giurleo, che si presentava, al solito, limpida come uno specchio.

Questi i migliori risultati delle gare in programma:

100 misti F: Carmen Marcello 1'28"31, Claudia Cinquegrana 1'37"80.

100 misti M: Paolo Ranieri e Salvatore Schiano 1'13"99, Ciro Cardalesi 1'14"30, Giovanni De Simone 1'18"10.

50 dorso F: Carmen Marcello 40"04, Olimpia Gallo 44"42, Piera Catalano 47"08.

50 dorso M: Paolo Ranieri 35"09, Andrea Ciervo 37"08, Aldo Forquet 39"05, Giovanni Amati 40"56.

50 rana F: Claudia Cinquegrana 46"09, Imma Ottaiano 46"74, Laura Ciervo 47"67.

50 rana M: Gian Nicola De Simone 37"40, Luca Ferraro 38"20, Ciro Sannino 40"78, Massimo Lombardi 41"06, Giovanni Amati 41"30, Mariano Barile 41"89.

50 sl F: Viviana Natullo 33"00, Luisa Esposito 35"09, Olimpia Gallo 35"30.

50 sl M: Ciro Cardalesi 28"00, Aldo Forquet 28"41, Maurizio Avallone e Dario Nanni 29"10, Giuseppe Di Palo 29"20, Salvatore Schiano 29"50, Massimiliano Amoroso 29"80, Gianni Amati 30"06.

50 delfino F: Viviana Natullo 37"09, Luisa Esposito 41"63.

50 delfino M: Dario Nanni 31"00, Fabio Foggia 33"04, Fulvio Giovannotti 33"10, Maurizio Avallone 33"20.

Divertente ed appassionante la staffetta finale (4 x 50 sl): in una gara tiratissima la formazione del Molosiglio (Avallone, Di Palo, Mastropasqua, Forquet: 1'56"04) ha preceduto di un soffio la squadra del Triathlon (Fattore, D'Ambrosio, Amoroso, Nanni: 1'57"09) e quella di Ponticelli (1'58"03). Il premio quale miglior atleta di Ponticelli nella stagione 2006 è stato assegnato a Ciro Cardalesi, che succede così a Paolo Ranieri.

Giusto tributo a chi ha propiziato l'iniziativa: Enzo e Jolanda Palmentieri, Umberto Savarese, gli istruttori tutti di Ponticelli, il personale, e Sebastiano Nasti, le cui cure rendono l'acqua ... "splendidior vitro". La kermesse di quest'anno è stata sponsorizzata da un socio del C.C.N. dalla squisita sensibilità, Luca Saporito, attraverso il suo marchio "Terre di Eno", azienda che produce e commercializza vino, cioccolata e dolci artigianali.

 

* * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * *

 

XXIII CAMPIONATI ITALIANI F.I.N.

Riccione, 28 giugno - 2 luglio 2006

 

Un evento: i Campionati Italiani di Riccione hanno rappresentato davvero l'apice della stagione agonistica 2006 e riassumono al meglio un intero periodo, iniziato con il nuovo millennio, che reca il segno di un ulteriore, forte ampliamento del movimento master. Partecipazione straordinaria: oltre 4.000 iscritti di 278 squadre per 9.000 posti-gara; qualità eccellente, basti pensare ai tanti record infranti; impianti splendidi, curati nei minimi particolari; organizzazione perfetta: un ringraziamento particolare, tra gli altri, a Sergio Contrada, Andrea Prayer, Dario Cortese. Ormai il nuoto master si sublima nella sua più valida ed importante espressione, che diventa l'appuntamento imprescindibile per ogni appassionato che si rispetti.

Questi i risultati, giorno per giorno, degli atleti del Circolo Canottieri:

 

            DAY  I - Subito un argento per il C.C.N.

La prima a scendere in acqua, sugli 800 sl, è Luciana Ferraro Morgera, ed è subito argento, tra le M60, con 17'11"60 dietro la fantastica Monika Breetsch. Nella stessa gara Roberta Murano è 6a tra le M45 con 12'55"10; Giovanni Esposito Alaia copre la distanza in 17'00"40 ed è 18° M45. Nella vasca coperta, una fornace per il calore, Gian Nicola De Simone fa registrare 6'12"81 sui 400 misti, che vale l'8° posto M40.

 

            DAY  II - E' Maurizio Avallone il "rocket man" del C.C.N.

L'attrattiva del giorno è la super-sfida sui 100 sl. L'attesa non viene delusa: in un lotto partenti mostruoso, i ragazzi e le ragazze della Canottieri ottengono quasi tutti (sei su sette) il loro personale. Il missile è Maurizio Avallone, che chiude con un favoloso 1'03"87 (25° M40); dietro di lui, nella medesima categoria, Aldo Forquet 1'05"55 (32°) ed Ernesto Ardia 1'08"43 (42°); bene Giuseppe Di Palo, 1'05"24 (41° M35); si migliora Giovanni Amati con 1'11"26 (86° M30). Record sociale per Antonangela De Pascale tra le M35 con 1'19"75 (20a), sempre brava quando conta Serena D'Ambrosio (1'20"45, 34a M30).

Nella gara più lunga, i 1.500 sl, ancora una medaglia per Luciana Ferraro Morgera , 3a M60 con 32'10"70; ottima 5a tra le M45 Roberta Murano con 24'37"80; Giovanni De Simone con 21'25"60 è 9° M45; personale e record sociale M40 per Gian Nicola De Simone con 21'44"60 (14°); Giovanni Esposito Alaia fa 33'12"10 tra gli M45. Nei 200 dorso Elena Capozzi prende il bronzo M70 con 8'06"56, poi arriva 6a nei 50 con  1'36"78 e 4a nei 50 rana con 1'28"50.

 

            DAY  III - Terza medaglia per Luciana Ferraro Morgera.

Si apre con i 400 sl ed un'altra prestazione straordinaria di Maurizio Avallone: 5'07"28, 14° M40; Giuseppe Di Palo nuota 5'21"84 (25° M35), Giovanni Amati 5'58"07 (40° M30). Giovanni De Simone fa 3 record con una gara: 5'14"82 il finale (12° M45), con 1'11"34 sui 100 e 2'29"63 sui 200. Ma il suo vero capolavoro sono i 200 rana nel pomeriggio: 3'05"36 significa 5° posto M45 e l'ennesimo primato Canottieri; così il guerriero del Molosiglio, a corto di allenamento, chiude con 4 primati sociali e 3 gare su 3 sopra gli 800 punti ! Sempre nei 200 rana, tra gli M40 Gian Nicola De Simone arriva 15° con 3'07"99, Ernesto Ardia 21° con 3'22"00. Giovanni Esposito Alaia è 32° M45 con 4'32"26. In campo femminile arriva la terza medaglia per Luciana Ferraro Morgera, bronzo tra le M60 con 4'33"76; Roberta Murano fa 3'41"52, piazzandosi 6a.

Salvatore Bavaro è 4° di un soffio sui 50 delfino M55 con 33"25, comunque record C.C.N. Nella stessa gara Antonangela De Pascale è 20a M35 con 40"96; più tardi parte come prima frazionista della staffetta 4 x 50 sl. Dopo di lei si tuffano Serena D'Ambrosio (splendido il suo 34"17), Roberta Murano e Luciana Ferraro Morgera, che assommano 2'38"46 (9a piazza M160).

Attesissime le staffette maschili, che si comportano con infinito orgoglio. L'ammiraglia, la M240, giunge terza al termine di un'emozionante sfida con Europa Sporting e Posillipo; Giorgio Sorrentino, Fofò Buonocore (33"00 lanciato), Leonardo Maglietta e Salvatore Bavaro chiudono con 2'08"12, tempo con il quale avrebbero stravinto le ultime 2 edizioni dei Nazionali. La M160 è 8a (su 21) con 1'57"26: Maurizio Avallone (29"32), Giuseppe Di Palo (28"81), Ernesto Ardia (30"28), Aldo Forquet (28"85) guidano il C.C.N. davanti a squadroni come Waterpolo Palermo, Europa Sporting, Aurelia, DDS, Centro Ester.

 

            DAY IV - Secondo podio per la staffetta M240.

E' Maurizio Avallone l'uomo più in forma del C.C.N. a Riccione: lo conferma un ottimo 2'23"74 sui 200 sl (19° M40); dietro di lui Aldo Forquet con 2'30"34 (21°). Due nuovi primati sociali: Giuseppe Di Palo tra gli M35 con 2'27"43 (38°), Salvatore Bavaro tra gli M55 con 2'52"43 (7°). Nuovo personale per Giovanni Amati con 2'42"52 (82° M30). Serena D'Ambrosio fa segnare 3'03"52 (30a M30). Nei 100 rana Leonardo Maglietta giunge 10° M50 con 1'32"78, nuovo limite C.C.N.

Per i colori giallorossi i Campionati si chiudono su alte note. Rientra la staffetta maschile M240, questa volta nell'edizione mista: Sorrentino (41"17 a dorso), Maglietta (38"99 a rana), Bavaro (32"16 a delfino) e Buonocore (33"27) agguantano un altro bronzo con 2'25"59, tempo con cui avrebbero vinto, anche stavolta, le ultime 2 edizioni degli Italiani.

            . . .

Terminata la tua ultima gara, quasi non vorresti uscire dall'acqua al pensiero che i (tuoi) Campionati Italiani sono terminati, che la stagione si è conclusa, che quella bella festa di sport abbia un termine. Uscendo dagli spogliatoi senti ancora il fischio degli arbitri, le voci del pubblico che si placano, la sirena dello starter, il rumore dell'acqua rotta dal tuffo ... e riprende il tifo, che ora è simpatia per tutti, per la singolare avventura di ognuno, per chi conquista il podio dopo un anno di sacrifici e per chi può arrivare irrimediabilmente ultimo e gioire di aver migliorato il suo personale. Restano i colori, i volti, le emozioni, le sensazioni di un'esperienza unica, capace di unire e vivificare nel segno di un mito che trasforma la realtà in luce e poi ti accompagna tutto l'anno: lo spirito dei master.

ho visto gente venire sola / e poi assieme verso l'uscita

(da una canzone di F. De André)

 

- Questi i nuovi primati sociali stabiliti agli Italiani 2006:

Antonangela De Pascale 100 sl M35 1'19"75

Elena Capozzi 200 dorso M70 8'06"56

Elena Capozzi 100 dorso M70 3'59"88 (di passaggio)

Elena Capozzi 50 dorso M70 1'36"58

Elena Capozzi 50 rana M70 1'28"50

Maurizio Avallone 100 sl M40 1'03"87

Salvatore Bavaro 50 delfino M55 33"25

Salvatore Bavaro 200 sl M55 2'52"43

Giovanni De Simone 400 sl M45 5'14"82

Giovanni De Simone 100 sl M45 1'11"34 (di passaggio)

Giovanni De Simone 200 sl M45 2'29"63 (di passaggio)

Giovanni De Simone 200 rana M45 3'05"36

Giuseppe Di Palo 200 sl M35 2'27"43

Leonardo Maglietta 100 rana M50 1'32"78

Gian Nicola De Simone 1.500 sl M40 21'44"60

 

* * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * *

 

GARE IN ACQUE LIBERE

 

Report stagione 2006. Massimo Knight arriva 1° di categoria (M40) nella gara UISP di Vindicio (1,5 km) del 24 giugno. Il giorno dopo nella Cetara-Vietri (3,1 km, FIN) risulta 2° assoluto tra i master e primissimo di categoria; dopo di lui Cesare Lama, 2° negli M50. Il 9 giugno Pietro Daniele era giunto 3° M45 nella 2 km della Coppa Aretusa a Vico Equense (FIN). Il 18.07.2006 Giovanni Amati compie in solitario il periplo dell'isola di Panarea (7,51 km) in 2 ore, 38'45".

Al Campionato Italiano di fondo FIN, svoltosi a Porto Recanati il 29.07.2006, tra gli M40 Massimo Knight arriva 5° nella 5 km in 1.07'18"3, seguono Gian Nicola De Simone, 8° in 1.11'29"1, ed Ernesto Ardia, 11° in 1.16'03"2. Poco prima, la sempre formidabile Serena D'Ambrosio aveva terminato al 5° posto M30 la sua fatica nella 2,5 km (valida per i Nazionali di mezzofondo) con 44'18"8.

La stagione si chiude il 10 settembre con il I Trofeo "Belvedere di Bagnoli" (3 km, UISP). Massimo Knight si classifica 2° assoluto e 1° M40, categoria in cui Maurizio Avallone e Gian Nicola De Simone arrivano secondi ex aequo.

La "gara fantasma". Vico Equense, 08.06.2006. La prova FIN su 2 km denominata Coppa Igea, prima tappa del circuito organizzato allo Scrajo di Vico Equense, è stata clamorosamente ma rettamente invalidata dopo la conclusione, in quanto il maltempo aveva causato lo spostamento di boe e barche che delimitavano il tracciato. Gli atleti master della Canottieri, in condizioni impossibili, hanno tutti concluso il cimento nonostante freddo, vento, correnti, mare agitato ai limiti della praticabilità ed i problemi determinati dal mutamento in corsa dei punti di riferimento. Meritano tutti una speciale menzione d'onore: Serena D'Ambrosio, Cinzia Colicchio, Federica Fasano, Luciana Ferraro Morgera, Roberta Murano, Vittoria Roncalli, Giovanni Amati, Ernesto Ardia, Enzo Casizzone, Davide De Sanctis, Giovanni De Simone, Gian Nicola De Simone, Giuseppe Di Palo, Massimo Knight, Cesare Lama.

 

* * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * *

 

Il 20 luglio sulla terrazza del Circolo si tiene la cena di fine stagione del nuoto master. Partecipano, tra gli altri, il Presidente del sodalizio giallorosso Prof. Curzio Buonaiuto, i vice Presidenti Franco Roberti e Poli Sanguinaeti, il Consigliere al nuoto Paolo Trapanese, la squadra di Triathlon del C.C.N. Secondo la tradizione per cui i trofei vinti dalla squadra siano consegnati ai più meritevoli tra gli atleti, la Coppa del 2° posto conquistata dalla Canottieri al Centro Ester viene attribuita a Luciana e Mariano Ferraro.